COME VENDERE CASA A COMO

La vendita di una casa è un momento importante e piuttosto complicato. È normale che, come venditore, ti senta perso tra burocrazia, procedure, visite ed offerte e ti possa chiedere come posso vendere la mia casa a Como?

La primissima decisione che dovrai prendere quando vuoi mettere in vendita un immobile è: vendere da privato o tramite agenzia immobiliare? 

Benché sia una scelta che implica dei costi, il consiglio è di rivolgersi sempre ad un agente immobiliare: una persona competente che ti aiuterà nella valutazione della casa, nella gestione degli annunci e in tutto ciò che riguarda la sfera burocratica che si nasconde dietro alla vendita di una casa. 

In questo articolo ti aiuteremo a comprendere meglio il processo di vendita:  

  1. PRESENTARE LA CASA PER LA VENDITA
  2. ERRORI DA EVITARE
  3. HO TROVATO L’ACQUIRENTE, ORA COSA SUCCEDE? 

1. VENDERE CASA:  COME PRESENTARLA PER LA VENDITA

Prima di mettere un immobile in vendita è indispensabile essere certi che questo sia conforme alla vendita e per fare ciò è necessario procedere con una perizia che ne verifichi la conformità edilizia, catastale ed urbanistica. 

Una volta fatto questo è il momento di rendere l’immobile presentabile e metterlo sul mercato. 

Ecco alcuni accorgimenti per preparare la tua casa alla vendita:

Pulizia

Per mettere in vendita una casa è necessario che questa sia nel suo migliore stato possibile, quasi fosse una vetrina; quindi ti consigliamo di dare una bella pulita, mettere in ordine le stanze e far arieggiare la casa in modo da evitare cattivi odori. 

In questo modo darai ai futuri acquirenti un’impressione positiva della casa, specialmente se avessi intenzione di vendere anche i mobili al suo interno!  

Riparazioni e piccoli lavori di ristrutturazione 

È importante controllare che funzioni tutto, dai rubinetti che gocciolano alle tapparelle che non scendono. In questo modo la casa apparirà bella e “quasi nuova”, aumentandone il valore di mercato.  

Un eventuale compratore potrebbe non apprezzare l’idea di dover fare svariate opere di manutenzione una volta acquistato l’immobile!

Servizio fotografico e annuncio 

Le fotografie della tua casa sono il primo biglietto da visita. Ricorda: i tuoi potenziali compratori vedranno prima quelle e solo dopo ti chiameranno per fissare un appuntamento! 

Per questa ragione devono essere di buona qualità e luminose in modo far percepire il pieno potenziale dei locali. Il consiglio è di presentare gli ambienti in modo professionale, togliendo oggetti personali e fotografie. 

Dunque, sono bandite le foto sfocate, storte, fatte con il cellulare e che diano un’idea poco chiara degli spazi.  

Una volta fatto il servizio fotografico è arrivato il momento di scrivere l’annuncio, dove fornirai tutte le informazioni necessarie e con il quale potrai iniziare a pubblicizzare la casa e ad organizzare le visite. 

Lorenzo Seminari Immobiliare Real Estate è un’agenzia seria e competente che opera a Como, Cantù e in provincia e che ti offre una consulenza immobiliare a 360°. Contattaci cliccando sul nostro sito,  chiamando direttamente allo 031-54.77.656 o scrivendo a [email protected]

2. ERRORI DA EVITARE 

Il processo di vendita di una casa è complicato e molto spesso si può incappare in banali errori che possono portare all’insoddisfazione del venditore. 

Presentare uno spazio disordinato o pieno di oggetti 

È chiaro che una casa vissuta sia piena di oggetti, ricordi e cianfrusaglie che per qualche ragione non abbiamo mai deciso di buttare. In questi casi l’effetto che si ottiene quando una persona vi entra per la prima volta sarà di una casa disordinata, con il rischio di far sembrare le stanze molto meno spaziose di quanto siano in realtà. 

Il potenziale compratore deve immaginarsela come la casa dei propri sogni, per cui se da una parte la presenza di un minimo di mobilia è utile per fornire una misura degli spazi, dall’altra è importante che sia un utilizzo piuttosto minimale in modo da lasciare al visitatore la possibilità di immaginare le potenzialità degli spazi a seconda dei propri gusti. 

L’obiettivo è fare in modo che si dia la percezione che si tratti di una casa nuova. 

Inoltre, si consiglia di togliere foto o oggetti troppo personali anche per una questione di privacy. 

Non Sfruttare la luminosità naturale 

La luminosità di un immobile è un fattore molto rilevante nel momento in cui si sceglie di acquistare casa. Come venditori dovete valorizzare al massimo questo aspetto! 

Dunque, controllate che tutte le tapparelle e le persiane siano aperte completamente. In questo modo l’impressione che il compratore avrà della casa o dell’appartamento sarà sicuramente migliore.

Essere poco flessibili con le visite 

Si sa, tra lavoro e vita privata non è facile avere l’agenda libera per far visitare la casa, suggeriamo però di lasciare varie disponibilità per le visite, specialmente quando il mercato è molto competitivo. Un potenziale compratore potrebbe vedere e scegliere un’altra casa nell’attesa di visitare la tua!  

Cerca di essere flessibile e disponibile, non perdere l’occasione di incontrare qualcuno che abbia dimostrato interesse nella tua casa. 

Non mettere in ordine giardino, balconi, garage e altre pertinenze 

Balconi, soffitte, garage e giardini sono una parte molto importante della casa e non dovete sottovalutare quanto siano determinanti nella scelta da parte di un compratore. 

Quindi come per tutti gli spazi interni è necessario rendere presentabili e in buono stato tutte le pertinenze. 

Scegliere di non rivolgersi ad un agente immobiliare 

Lo so che apparentemente vendere una casa come privato sembra una buona idea perché più economico, dato che si risparmierebbe sui costi di agenzia. Questo piccolo beneficio, però ha numerosi svantaggi.

3. HO TROVATO L’ACQUIRENTE, ORA COSA SUCCEDE? 

Presentare la casa al pubblico è solo il primo passo e normalmente ci vuole un po’ di pazienza prima di trovare il giusto acquirente. 

Dopo aver reso la casa presentabile è il momento di applicare una strategia di marketing mirata che ti consenta di promuovere la casa nel modo giusto. In questo un agente immobiliare può essere molto utile: può consigliarti i siti giusti dove pubblicare l’annuncio e fare una prima scrematura dei potenziali compratori, in modo da non farti perdere tempo! 

Una volta trovato il compratore inizia l’effettiva vendita ossia la procedura burocratica che porta all’ufficiale vendita dell’immobile. 

L’acquirente ti farà una proposta d’acquisto immobiliare che può variare rispetto alla richiesta iniziale che avete fatto. 

Ora che avete ricevuto l’offerta possono iniziare le trattative; durante questa fase dovrete capire se il valore proposto sia per voi accettabile o meno. È un momento molto delicato e di difficile gestione da parte di un privato. Infatti, potrebbe partire una negoziazione sul costo e sui termini e l’intermediazione di un agente può evitare imbarazzi e favorire la contrattazione.

Una volta accettata la proposta entra in gioco il notaio che si occuperà di convalidare prima il compromesso o contratto preliminare  ovvero l’atto in cui le due parti si obbligano a stipulare in un secondo momento il contratto definitivo di compravendita. 

Successivamente si procederà con il rogito o atto pubblico di compravendita  ossia il documento ufficiale che sancisce il passaggio di proprietà dell’immobile 

Con il rogito si conclude il processo di vendita e il venditore riceverà dal compratore la somma pattuita. 

La vendita di un immobile è molto complicata e nella maggior parte dei casi vendere con il supporto di un agente immobiliare è la scelta migliore, in questo modo avrete una persona esperta e competente che vi aiuterà nella gestione della vendita dal punto di vista tecnico, burocratico e commerciale. 

Lorenzo Seminari Immobiliare Real Estate è un’agenzia seria e competente che opera a Como, Cantù e in provincia e che ti offre una consulenza immobiliare a 360°. Contattaci cliccando sul nostro sito,  chiamando direttamente allo 031-54.77.656 o scrivendo a [email protected]

Back to top

Related Posts